MASTER
II° Livello

Management e governance delle politiche di coesione e divario territoriale – 2° Edizione

Il master Management e governance delle politiche di coesione e divario territoriale - 2° Edizione erogato da Universitas Mercatorum, nasce dalla iniziativa di “E’SUd Associazione per la Coesione Territoriale Aps” che ha come partner il  Dipartimento di Management dell’Università “la Sapienza” di Roma e l'Associazione "Fondazione Mezzogiorno".

Il master Management e governance delle politiche di coesione e divario territoriale - 2° Edizione tratta i profili giuridici, economici, finanziari e manageriali nonchè le metodologie che ispirano i programmi di spesa ordinari e straordinari. Inoltre, analizza le dinamiche e i valori distributivi che influiscono sul divario territoriale e le macro implicazioni di natura politica, economica, fiscale e di governo che tale divario comporta.

Approfondisce lo studio del sistema dei conti pubblici territoriali, con riferimento al sistema statistico nazionale e all’agenzia per la coesione territoriale. Si focalizza poi sugli aspetti attuativi della legge 42 del 2009 “Delega al Governo in materia di federalismo fiscale in attuazione all’articolo 119 della costituzione”, in relazione ai  fabbisogni e ai costi standard ai  L.E.A.,  L.E.P.

Infine, con l’intento di favorire una formazione trans-disciplinare cross-boundary, il Master esamina gli  aspetti di natura manageriale utili a supportare l’analisi strategica,i processi di Governo e di  gestione, nonché  gli strumenti e le tecniche utili alla valutazione quali-quantitativa di politiche, piani, programmi e progetti di sviluppo e valorizzazione territoriale”


Tematica SSD CFU
Elementi di finanza pubblica, conti pubblici territoriali SECS-P/07 6
Politiche e fondi di coesione per lo sviluppo regionale. Programmazione e pianificazione del quadro di Europa 2021/2027. PNRR SPS/04 6
Economia e pianificazione del territorio, competitività regionale e territoriale, macroarea SECS-P/01 6
PNRR: realizzazione riforme, priorità di investimento, semplificazione processi, competenze e risorse umane SECS-P/08 6
Federalismo fiscale, legge 42, criteri e metodologie attuative su fabbisogno e costi standard Lea (livelli essenziali di assistenza) e Lep (livelli essenziali delle prestazioni) SECS-P/06 6
Economia, credito, finanza e dinamiche di investimento territoriale SECS-P/09 6
Programmazione degli interventi e processi decisionali SECS-P/08 6
Green economy e sostenibilità degli interventi SECS-P/07 6
Analisi comparate delle politiche di coesione nell’ambito dei paesi dell’Unione Europea IUS/13 6
Project Work 6

Il Master di II livello in Coesione Territoriale ha l’obiettivo di formare  figure professionali ad elevata specializzazione in grado di valutare ed analizzare le dinamiche di erogazione ed assegnazione delle risorse derivanti dalla spesa pubblica complessiva e dai finanziamenti dei programmi comunitari su base territoriale, oltre che in grado di gestire ed indirizzare le politiche di bilancio e straordinari , es. PNRR , su base territoriale; nonché di gestire e dirigere le di pianificazione, sia  nell’ambito della pubblica amministrazione che nel settore privato e svilluppare le politiche di coesione territoriale. Naturali aree di sbocco professionale potranno essere: Amministrazioni pubbliche centrali e regionali, Enti locali e strutture pubbliche o miste che operano nel campo delle politiche integrate territoriali per lo sviluppo, società private di consulenza, supporto ed assistenza alle amministrazioni pubbliche.

Mercatorum

Nello specifico, le figure professionali cui il Master intende dare il suo contributo formativo sono le seguenti: 

 a)esperti di valutazione di leggi di spesa, piani, programmi, oggetto di investimento, in particolare in attuazione della recente normativa sulla valutazione per gli investimenti pubblici e per gli studi di fattibilità;

b) esperti di monitoraggio, sia nella fase di progettazione delle politiche pubbliche di spesa, sia in quella di gestione degli specifici provvedimenti attuativi; 

c) esperti di valutazione e management (degli investimenti pubblici) all'interno di Amministrazioni pubbliche, centrali e periferiche, enti di spesa, agenzie di sviluppo, etc;

d) esperti di valutazione e management che operano nell'ambito di società private di consulenza ed assistenza alle amministrazioni pubbliche;

Al termine del corso alcuni studenti, selezionati in base alla valutazione del project work finale, potrebbero ricevere la possibilità di partecipare a stage o ad avere possibilità di sostenere colloqui presso aziende. 

Sono richiesti almeno uno dei seguenti titoli di ammissione:

  • Laurea specialistica o magistrale in Economia (LM-56; LM-76; LM-77);
  • Laurea specialistica o magistrale in Giurisprudenza (LMG01) ;
  • Laurea specialistica o magistrale in Ingegneria (LM-20; LM-21; LM-22; LM-23; LM-24; LM-25; LM-26; LM-27; LM-28; LM-29; LM-30; LM-31; LM-32; LM-33; LM-34; LM-35) ;
  • Laurea specialistica o magistrale in discipline affini alle suddette.

Promo Attive

Non sono presenti Promozioni.